5 motivi per non rinunciare al cioccolato (anche se siete a dieta)

Protagonista indiscusso tra gli ingredienti piú usati in pasticceria (ma non solo) e amato da grandi e bambini, il cioccolato è un alimento dalle mille proprietà.

Siete amanti del cioccolato? Buone notizie: non dovete rinunciare al vostro pezzetto quotidiano, neanche se siete a dieta.

Ecco alcuni motivi per non rinunciare al cioccolato:

 

Migliora l’umore

É stato provato che mangiare un pezzetto di cioccolato quando si è tristi o stressati aiuti a risollevare il morale. -Anche nella saga di Harry Potter le proprietà magiche del cioccolato vengono riconosciute.- Piú sano e gustoso di una sigaretta, è il miglior modo per combattere le giornate nere.

 

Aiuta a rafforzare il cuore 

Il regolare consumo di cioccolato (rigorosamente fondente e con almeno il 70% di cacao) aiuta a ridurre il colesterolo cattivo nel sangue e la pressione arteriosa, riducendo così notevolmente il rischio di soffrire di qualche malattia al cuore in futuro. Un dolce modo di fare prevenzione.

 

Fa bene alla pelle

Il cioccolato è un alimento ricco di flavonoidi, degli antiossidanti che proteggono la pelle dai raggi UV. Artenzione però, il cioccolato non sostituisce la costra crema protettiva e non dovete pensare che mangiando una barretta di cioccolato dovete smettere di usare una protezione solare in estate.

 

Il miglior rimedio in “quei giorni” 

Durante i giorni del ciclo la voglia di dolce si fa sentire e il cioccolato é la scelta migliore per soddisfare quella smania di “qualcosa di buono”. Abbinato a della frutta secca, infatti, il cioccolato vi aiuterà a diminuire i dolori mestruali e a stabilizzare l’umore.

 

Aiuta a sentirsi sazi 

Strano ma vero, il cioccolato (essendo ricco di fibre) favorisce la sensazione di sazietà. Mangiatene un pezzetto (sempre fondente con minimo il 70% di cacao) dopo pranzo e dopo cena, come conclusione dei pasti, per favorire il senso di sazietà. Sarà una piccola coccola quotidiana a cui non dovrete rinunciare e che via aiuterà a mantenere la linea.

 

Photo credits