Resta connesso
To Top

Capitali europee da visitare


L’Europa è un continente pieno di meravigliosi posti da visitare.
Come al solito, però, l’erba del vicino SEMBRA sempre più verde.
Ecco perciò una lista di alcune capitali europee che meritano un viaggetto.

Roma

Confermo: “l’erba del vicino SEMBRA sempre più verde”. Non vi aspettavate di trovare la nostra capitale nell’elenco, vero?
Bé la Città Eterna non poteva mancare nella lista delle capitali europee da non perdere. Con il suo fascino e i suoi monumenti storici, Roma è la regina.
Non potete perdervi un giro al Colosseo e il tradizionale lancio della monetina nella Fontana di Trevi.
Ma non solo; il fascino della capitale italiana sta anche nei vicoletti, nelle osterie caserecce e negli artisti di strada che popolano Piazza Navona.

Parigi

“Parigi ha la chiave del cuor” si canta nel film d’animazione “Anastasia”, ed è proprio vero.
Chi non è rimasto incantato da Parigi, anche solo vedendola in foto?
Parigi è magica e in ogni angolo troverete qualcosa che vale la pena vedere.
Le cose da non perdere? La salita sulla Tour Eiffel da cui potrete vedere tutta la città che vi lascerà senza fiato, una passeggiata sugli Champs Eliseè con un caffè o una crèpe da asporto tra le mani, un giro notturno in battello sulla Senna mentre la Tour Eiffel si illumina, un pomeriggio sugli scalini di Mont Martre ad ascoltare qualche musicista di strada, ammirando la splendida vista.

Londra

La capitale inglese e centro della moda Europea, se non mondiale, è un ottima meta se quello che vi interessa è lo street fashion e se vi piace la vita frenetica.
Posti da visitate: la Tate Gallery, il London Eye da cui potrete godere di un bellissimo panorama e Kings Cross dove troverete il magico binario 9 e 3/4 e potrete fare una foto ricordo con il carrello infilato nel muro.

Berlino

Città eclettica, piena di stimoli culturali, musicali e artistici, la capitale tedesca è un posto fantastico da visitare, soprattutto per i giovani, ma non solo!
Tra i monumenti non potete perdervi la Porta di Brandeburgo, l’arco trionfale che prima segnò la divisione tra Est e Ovest e poi divenne il luogo della riconciliazione dopo la caduta del Muro. Da vedere anche l‘Holocaust-Mahnmal, un monumento alle vittime ebree in Europa. La forma è una sorta di labirinto di circa 3.000 blocchi di cemento di varie grandezze che ricorda la forma dei cimiteri ebraici.
Tra i mille musei consigliamo il “Topographie des Terrors”, nella zona dell’ex quartier generale della Gestapo (zona simbolo del potere nazista), dove potrete vedere anche un pezzo del famoso Muro.

Prec1 di 2Succ

Capitali europee da visitare

Altro in Lifestyle