Superare indenni il Natale senza compromettere il girovita!

Ci siamo quasi, mancano poche settimane alle feste più attese dell’anno, quelle dove si sta in famiglia e purtroppo si mangia e tanto, troppo il più delle volte. Per questo vediamo quali sono le azioni che possiamo intraprendere per evitare i soliti chiletti di troppo, specie per le donne che non vogliono mettere a rischio il peso e la propria salute.

Le tentazioni già in questo periodo sono tante e ovunque, il supermercato è una trappola vera e propria, sistemano panettoni, torroni e ogni sorta di dolce in prossimità delle casse, in modo che ferme in attesa per pagare non puoi fare a meno di vederli e spesso di comprarli, le confezioni invitanti fanno poi il resto.

Sono le tattiche di vendita, purtroppo in moltissimi casi funzionano e magari si va per comprare solo il prezzemolo e si esce con qualcosa di dolce che non ci interessava prima di entrare. Occhi aperti quindi per non cadere nella rete di queste sirene tentatrici, consigliato andare a fare la spesa sempre e solo dopo aver mangiato, almeno quando è possibile farlo.

Come prepararsi per le abbuffate di Natale

È difficile rinunciare al cibo nel periodo natalizio, questo è certo, tuttavia possiamo anticipare queste giornate inevitabili e comunque piacevoli con qualche accorgimento preventivo, in altre parole invece di fare diete dopo le feste, riduciamo il peso di poco in questo periodo e controlliamoci a tavola durante le giornate di Natale in famiglia.

Il consiglio per perdere qualche etto da qui fino alle feste, è quello di sostituire il pasto classico del pranzo con una semplice ma sostanziosa insalata mista, condita con pochissimo olio e limone e senza sale, per almeno 5 giorni la settimana. A metà pomeriggio mangiate un frutto di stagione, ad esempio una mela, e un altro frutto a seguire mezz’ora prima di cenare. In questo modo andrete a tavola senza troppa fame e potrete cenare come fate di solito, sempre senza esagerare.

Arriverete pronte per le feste avendo perso un po’ di peso, quindi potrete non rinunciare alle leccornie preparate dalla mamma o dalla nonna, ovviamente con moderazione, pur sapendo che se riprenderete qualche etto non provocherà nessun delirio da immagine riflessa, lo specchio appunto.

Qualche stimolo anche con il freddo

Un ottimo rimedio per mantenere in forma il corpo, è quello dell’attività fisica, anche se molte donne non amano palestre e affini c’è una soluzione molto comoda e pratica, almeno per uno stimolo costante.

Prima di cenare, è molto utile e funge anche da antistress, fare delle camminate a passo veloce per almeno 30 minuti, spezzandoli in due tempi e nel mezzo fare dei piccoli esercizi di stretching e corpo libero, stimolando così la circolazione e riducendo la tensione muscolare, molto importante e utile.

Questo può essere fatto nei cinque giorni settimanali nei quali si pranza con la sola insalata, e saranno di grande stimolo e beneficio per il corpo e per la linea. Sono piccoli rimedi che non costano né soldi né troppa fatica, ma solo un po’ di tempo e disciplina, del resto lo facciamo per noi!